Se stai leggendo questo articolo, è perché ti senti identificato. Molte persone pensano che Dio li abbia dimenticati e dicono a se stessi: Perché Dio mi ha abbandonato? Non sono degno? Ho riposto tutta la mia fiducia in Lui e non ho ancora una risposta. Mi sento abbandonato, solo e triste. Se Dio mi ama, perché permette che queste cose brutte mi accadano? Perché prego sempre e non rispondo mai?

La verità è che molte persone hanno dimenticato come vivere, si sono concentrate così tanto sui problemi e sulle cose che accadono loro che dimenticano la grandezza di Dio e i piani che Dio ha per loro, i loro piani sono per il benessere. Dio non ti ha dimenticato, è sempre stato consapevole e si è preso cura di ogni dettaglio della tua vita. Quello che condivido sempre, il fatto di essere vivi è la meravigliosa opportunità di inseguire i sogni che Dio ha messo nei nostri cuori. Dio non ha dimenticato, non dimentica e non ti dimenticherà perché sei la sua più grande creazione, sei una poesia di Lui. Quello che succede è che Dio non farà quello che dobbiamo fare noi.

Lascia che ti faccia una domanda: se vivessi la tua vita ideale, cosa ti piacerebbe fare?

- Aiutare gli altri?
- Raggiungere l'equilibrio nella tua vita?
- Stabilire relazioni profonde e soddisfacenti?
- Trascorri più tempo con la tua famiglia?
- Goditi la vita con tuo marito o tua moglie?
- Avviare un'attività in proprio?
- Avere una vita sana?
- Hai un ministero potente?
- Condurre una vita santa?
- L'elenco potrebbe essere lungo e potresti parlarmi delle cose che vorresti fare, ora tutto ciò è possibile quando acquisiamo la conoscenza di Lui. La conoscenza è saggezza, la saggezza è l'arte di vivere.

"Perché per mancanza di conoscenza la mia gente è stata distrutta." Osea 4: 6a (NIV)

La mancanza di conoscenza porta distruzione, porta crisi, porta sconfitte e molte volte non troviamo risposte ai nostri problemi a causa della nostra mancanza di conoscenza, della nostra cecità perché non vediamo ciò che dobbiamo vedere per andare avanti e l'unica cosa che possiamo vedere sono gli ostacoli. Dio probabilmente non rimuoverà gli ostacoli ogni volta che preghi. Vuole che tu cresca e sia responsabile in modo che solo e guidato dallo Spirito Santo e sulla base della Bibbia tu possa superare qualsiasi ostacolo. Ciò che Dio cerca è formare e rafforzare il nostro carattere.

C'è una storia chiamata: La vita che hai è nelle tue mani
“Un gruppo di ragazzi conosceva un saggio della loro città e hanno escogitato un piano per ingannarlo. Avrebbero catturato un uccello vivo e sarebbero andati a trovare il saggio. Uno di loro teneva l'uccello dietro la schiena e chiedeva: "Uomo saggio, l'uccello è vivo o morto?" Se il saggio rispondeva che era vivo, il ragazzo schiacciava rapidamente l'uccello e diceva: "No, è morto". Se il saggio dicesse: "L'uccello è morto", il ragazzo gli mostrerebbe l'uccello vivo. I ragazzi convinsero il saggio a riceverli e quello che teneva l'uccello gli chiese: "Saggio, l'uccello è vivo o morto?" Il saggio rimase in silenzio per alcuni istanti. Poi si accovacciò finché non fu alla stessa altezza del ragazzo e disse: "La vita che stringi è nelle tue mani".

Nello stesso modo in cui questa storia mostra "La vita che sostieni è nelle tue mani". Dio ti ha dato tutta la capacità di realizzare i tuoi sogni, è nelle tue mani dare la vita o uccidere i tuoi sogni. Per questo dovrai incorporare nella tua vita quella costante ricerca di saggezza manifestata attraverso la lettura della Bibbia e vorrei raccomandare alcune distinzioni che mi hanno aiutato e possono condurti a quella vita straordinaria come impegno, disciplina, resilienza , apprendimento, perseveranza e responsabilità. Ognuno di loro può essere acquisito attraverso i nostri corsi di formazione o programma di formazione.

Perché è difficile per noi credere di poter avere o ottenere il meglio?

Dio si è dimenticato di te? Non c'è modo.

Ti dimenticherai di Dio? È la cosa più probabile che accada. E per non dimenticarlo, devi essere connesso a Lui con un cuore grato, non un cuore pieno di lamentele.

Perché non lasci il tuo problema sull'altare? Perché non inizi a vivere una vita abbondante? Perché non smetti di vivere nel passato e inizi a vivere il tuo futuro?

C'è una frase che dice: "L'artista non è altro che è connesso al suo dono, ma il dono non è nulla se non lo mette in pratica". Emile zola

Ricorda sempre che anche se dimentichi, Dio non ti dimenticherà mai. Insegui i tuoi sogni ricordando le parole dell'apostolo Paolo: "Di questo sono convinto: chi ha iniziato in te un'opera così buona continuerà a portarla a termine fino al giorno di Cristo Gesù". Filippesi 1: 6 (NIV)

Innamorato e leadership,

Pedro Sifontes
Docente e Leadership e Coaching Trainer. Panama.