Se pensi che possa essere fatto in qualsiasi momento, non lo farai in nessun momento. Domani è il giorno più impegnativo della settimana. Don marchese

Molte persone vogliono e vogliono molte cose ma non agiscono. Dicono: non oggi, domani. La realtà è che il domani non arriva mai. La procrastinazione è un assassino di sogni. Molto di ciò che non hai ottenuto ora è perché tu stesso hai rimandato i tuoi sogni, aspettando che le circostanze cambiassero. Mentre continui ad aspettare che la situazione cambi senza agire, stai sprecando la tua vita, i tuoi talenti e seppellisci i tuoi sogni.

Se vuoi che venga domani, devi agire oggi e ti consiglierò quattro cose che dovresti fare:

-          Assicurati che il tuo sogno sia il tuo sogno. Se puoi vederlo chiaramente, puoi farlo. Non si tratta di avere un sogno per averlo, si tratta dello scopo per il quale sei stato formato. Si tratta di essere in grado di articolare una visione fino a quando non diventa una realtà, indipendentemente dal sacrificio che deve essere pagato. È il mio sogno? Sono disposto a pagare il prezzo? Cosa o chi diventerò?

-          Sii intenzionale e stabilisci una strategia per raggiungere i tuoi sogni.   Devi definire le attività che devi fare e anche quelle che devi smettere di fare. Sapere quali sono i tuoi passi riduce la paura, l'ansia e l'incertezza Cosa sto facendo mi avvicina ai miei sogni? Di cosa dovrei stare attento? Cosa dovrei migliorare? Quali saranno le mie priorità?

-          Abbi fiducia in te stesso. Dio si è già fidato di te dandoti talenti e abilità unici per realizzare i tuoi sogni. È ora che tu smetta di confrontarti con gli altri, che la competizione con gli altri ti frustri, danneggi la tua autostima. Cerca di competere con te stesso e gli altri trattali come superiori a te, poiché anche loro hanno dei sogni da dare al mondo. Com'è la mia fiducia? Sto confrontando me stesso o gli altri? Come posso aumentare la mia fiducia?

-          Chiedi a una persona di rendere conto delle tue azioni. Il motivo principale per cui non abbiamo persone a cui rendere conto è che abbiamo paura di essere richiesti, abbiamo paura di mostrare i nostri difetti. Abbiamo paura di apparire male agli altri, ma la paura più grande è non assumerci la responsabilità dei nostri sogni.

È più facile incolpare gli altri o le circostanze, o scusarci per le nostre mancanze o debolezze che assumerci la responsabilità di ciò che desideriamo. Abbiamo bisogno di una persona alla quale possiamo rendere conto dei nostri sogni.

A chi devo rendere conto?

Avrò bisogno di un allenatore o di un mentore?

Come faccio a sapere se le mie azioni daranno i risultati che sto cercando?

Realizzare sogni non è facile, infatti tutti i sogni sono stati realizzati sulla base della fatica e del sacrificio di chi ha detto: Non aspetterò domani, oggi inizierò a costruire il mio sogno. Sei disposto? Quando inizierai?

Innamorato e leadership,

Pedro Sifontes
Coach e relatore
Seguimi: @psifontes

Metti le tue opere nelle mani del Signore e i tuoi progetti saranno realizzati. Proverbi 16: 3