Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia. Matteo 5: 7.

Non è giusto che coloro che non vogliono perdonare siano perdonati, né che coloro che rifiutano di dare ai poveri siano sollevati dai loro bisogni. Dio ci tratterà nello stesso modo in cui trattiamo gli altri, e coloro che si mostrano proprietari crudeli e creditori inflessibili saranno trattati severamente dal Signore. "Perché il giudizio senza misericordia sarà fatto a chi non mostra misericordia".

Proviamo a dare e perdonare oggi. Impariamo a soffrire e sopportare. Non formiamo giudizi duri sul comportamento delle persone, non facciamo acquisti illeciti; Non cerchiamo litigi sciocchi, né siamo scontenti. Senza dubbio vogliamo essere benedetti e vogliamo ottenere misericordia: siamo misericordiosi.

Per qualificarci per la misericordia, soddisfiamo le condizioni richieste. Non è un bel dovere mostrarci gentilezza? Non troviamo più dolcezza nella bontà che nella rabbia, nell'indignazione e nella mancanza di generosità? C'è certamente una benedizione in questo. 

Inoltre, ottenere misericordia è una ricca ricompensa. Solo la grazia sovrana può farci una tale promessa.
Mostriamo misericordia ai nostri vicini in pochi denari e il Signore ci perdonerà "tutto quel debito".

Oggi è un buon giorno per praticare la misericordia poiché in questo modo sarò un ricettacolo della misericordia divina.

Signore, grazie per aver esteso la tua misericordia alla mia vita e avermi mostrato il tuo amore eterno, voglio essere un canale di misericordia per gli altri. Amen.

Charles Spurgeon.
Libretto degli assegni del Banco De La Fe.