"Un grande cuore si riempie di poco".
Antonio Porchia (1886-1968) scrittore argentino di origine italiana

Leslie Kiegel è una leader cristiana in Sri Lanka. Ha stimolato la fondazione di più di mille chiese in una cultura prevalentemente musulmana. Un uomo che conosco personalmente e che trasmette il carattere di Cristo. Il suo ministero ha avuto un impatto su molte persone perché quando si proclama il messaggio di Cristo in quella cultura, il messaggio è seguito da segni e miracoli. In un devozionale che ha condiviso in un gruppo di lavoro di 8 persone, ha raccontato un'esperienza vissuta una mattina con una delle sue figlie di appena 7 anni.

Leslie stava leggendo la Bibbia e pregando seduta su una poltrona nel suo soggiorno mentre beveva una tazza di tè. La sua piccola figlia entrò nel soggiorno della sua casa dove si trovava e correndo gli venne incontro e lo abbracciò con la tenerezza di una ragazza che confida nell'amore di suo padre. Leslie la baciò dicendole che l'amava e la ragazza posò il suo viso infantile sul petto del padre e in pochi secondi staccò il viso dal suo petto stupita e chiese a suo padre. Papà, come suona un tamburo nel tuo petto?

Leslie, ha risposto, è il cuore. Ha chiesto, Cos'è il cuore? E suo padre ha spiegato semplicemente che si trattava di una pompa posta da Dio per spingere il sangue attraverso il suo corpo.

Ha chiesto ... E ne ho uno anch'io? Sì, ne abbiamo tutti uno. La ragazza ha appoggiato la testa sul petto del padre per continuare ad ascoltare.

"Il cuore è un bambino: aspetta ciò che vuole." Proverbio russo

In quel momento, dice Leslie, che meditò su quel fatto e si sedette per esaminare quando era stata l'ultima volta che aveva sentito il cuore di Dio.

Molte volte, turbati, angosciati o con molti progetti in mente, ci dimentichiamo di mettere la testa sul petto di Dio per ascoltare il suo battito cardiaco.

LA PARTE MIGLIORE.

La parte migliore della vita è imparare ad ascoltare il battito del cuore di Dio.

“È successo che durante il viaggio sia entrato in un villaggio; e una donna di nome Marta lo accolse nella sua casa.

Aveva una sorella di nome Maria, che, seduta ai piedi di Gesù, ascoltò la sua parola.

Ma Marta era occupata da tante faccende e, avvicinandosi, disse: Signore, non stai attento che mia sorella mi lasci servire da solo? Quindi digli di aiutarmi.

Rispondendo a Gesù, le disse: Marta, Marta, tu sei turbata e turbata da molte cose.

Ma solo una cosa è necessaria; e Maria ha scelto la parte buona, che non le sarà tolta ”. Luca 10: 38-42

La Bibbia parla di due donne. Erano entrambe sorelle, ma una, Marta era molto impegnata con le sue pressioni quotidiane e Maria, sua sorella, scelse di ascoltare il battito del cuore di Dio e per questo Gesù disse che aveva scelto la parte migliore e che non le sarebbe stata tolta.

In mezzo alle pressioni quotidiane della vita e all'angoscia permanente e alle esigenze della nostra esistenza, abbiamo bisogno di imparare da Maria a mettere la nostra testa sul petto di Dio attraverso la preghiera, la meditazione e il silenzio per catturare le pulsazioni del suo cuore. e lì, nella quiete dell'anima, comprendi che nel suo amore profondo e tenero, Dio ci chiede tre cose ... Ricorda ... Riconosci e Metti alla prova.

RICORDA

"Quando bevi l'acqua, ricorda la fonte."
proverbio cinese

Non lo sapevate, non avete sentito che l'eterno Dio è il Signore, che ha creato le estremità della terra? Non sviene né si stanca per la stanchezza e la sua comprensione non è raggiunta da nessuno. Isaia 40:28

È Dio, è il Signore, il Creatore, non si stanca né sviene mai e la sua comprensione trascende le circostanze. Quando diventiamo ansiosi, ci svegliamo e ci preoccupiamo, ci stiamo dimenticando che Dio ha ancora il controllo di tutto. Non abbiamo il controllo ma una piccola parte della nostra vita. Ciò che non possiamo controllare, Dio lo può controllare. Era Lui che controllava la tempesta in mare quando i discepoli sulla barca credevano che sarebbero morti mentre Gesù dormiva nella barca. Si alzò e gridò alla tempesta ... "Taci ... taci" e la natura gli obbedì.

Se oggi ascoltiamo il battito del suo cuore ... dal suo cuore ci dirà: "Mi alzerò e rimprovererò la tempesta interiore della tua mente, della tua anima e delle tue emozioni e ti dirò ..." Taci ... taci "ma ricorda che ancora controllo dell'universo e tu sei molto importante in questo universo.

RICONOSCERE

"L'uomo, in generale, sa riconoscere la sua felicità solo nella misura della disgrazia che ha vissuto".
Muslih-Ud-Din Saadi (1184-1291) poeta persiano.

Quando ricorderai chi è Dio, allora riconoscerai che:

"Dà fatica a chi è stanco e moltiplica la forza a chi non ne ha." Isaia 40:29

Sì, sei stanco o sfinito e abbattuto dalle tante difficoltà che hanno soffiato come venti spietati, ma devi ricordare che le risorse divine sono più abbondanti delle esigenze della vita. Quando sentiamo già che non c'è nessuna forza, ci solleva e il potere della sua presenza ci rivitalizza. Ma dove trovo quella forza? Ascoltando il battito del cuore di Dio.

TEST.

"La natura ha perfezioni per mostrare che è l'immagine di Dio e imperfezioni per dimostrare che è solo un'immagine". Blaise Pascal (1623-1662) scienziato, filosofo e scrittore francese.

Quando ricorderai e riconoscerai, proverai e la prova sarà inconfutabile che le sue promesse sono reali.

“I ragazzi si stancano e si stancano, i giovani vacillano e cadono; ma chi spera nel Signore avrà nuova forza, alzerà ali come aquile, correrà e non si stancherà, camminerà e non si stancherà ”. Isaia 40: 30,31

Rinnovamento, vitalità, forza, entusiasmo, una pace che va oltre la nostra comprensione e un fuoco interiore ci solleverà in un volo veloce, impressionante come l'aquila. L'aquila è conosciuta come il re dell'aria, capace di librarsi sopra le tempeste per planare con maestà, sicurezza e bellezza. Ogni volta che vedo un'aquila volare mi ricorda questa promessa. Le barriere vengono abbattute, gli ostacoli ridotti al minimo e la fede cresce con la bellezza e l'entusiasmo.

Quando è stata l'ultima volta che hai sentito il battito del cuore di Dio?

Non l'hai incontrato da solo perché piangevi la tua solitudine la notte della tua vita?

Perché non lo provi adesso?

Quando appoggi la testa sul petto del Maestro, sarai sorpreso di sentire il suo battito cardiaco che ti dice ... Ricorda, .. Riconosci e Metti alla prova. E poi dirai come la figlia di Leslie… "Anch'io ne ho uno"? E Dio ti dirà ... Anche tu hai un cuore ... perché te l'ho dato per collegarlo al mio.

Dr. Serafín Contreras Galeano.
www.serafincontreras.com