Le difficoltà della vita possono rendermi più forte e più saggio?

Quando Aaron aveva sette mesi, smise di ingrassare. Pochi mesi dopo, i suoi capelli iniziarono a cadere.

All'inizio i medici dissero ai genitori di Aaron che sarebbe stato basso da adulto, ma che altrimenti era normale. Quindi un pediatra ha diagnosticato il problema come Progeria, o invecchiamento rapido.

Proprio come aveva predetto il pediatra, Aarón non è mai cresciuto oltre i 91 cm di altezza, non aveva capelli sulla testa o sul corpo, sembrava un vecchio quando era ancora un bambino e morì in età avanzata nella prima adolescenza.

Suo padre era un rabbino, provava un profondo e doloroso senso di ingiustizia.

Circa un anno e mezzo dopo la morte di Aaron, il padre capì che a nessuno di noi è mai stata promessa una vita senza dolore e delusione. Piuttosto, il massimo che ci è stato promesso è che non dobbiamo essere soli nel nostro dolore e che possiamo trarre forza e coraggio da una fonte esterna.

Ha concluso che Dio non causa le nostre disgrazie, ma piuttosto ci aiuta ispirando gli altri ad aiutarci.

C'è un libro intitolato: Quando accadono cose spiacevoli alle brave persone. L'auto dice: penso ad Aaron ea tutto ciò che la sua vita mi ha insegnato; Capisco quanto ho perso e quanto ho guadagnato. Ieri sembra meno doloroso e non ho paura del domani.

Quando smetti di guardare le difficoltà della tua vita come ostacoli e inizi a vederle come trampolini di lancio, ti alzi al di sopra delle tue difficoltà e guadagni qualcosa da esse. Ti renderanno più forte e più saggio.

Le piccole menti sono domate e sottomesse dalla sfortuna; ma grandi menti si elevano al di sopra di loro.

Proverbi 24:16
Poiché i giusti cadono sette volte,
e si rialza.

6